E-Drive Day: 700 visitatori vivono la mobilità elettrica

  • 29.05.2017
  • Comunicato stampa

Un sole splendente questa domenica ha invitato 700 visitatori a conoscere il mondo della mobilità elettrica all'E-Drive-Day

Macchine, biciclette, motociclette, scooter e go-kart elettrici: al centro di guida sicura Safety Park erano presenti (quasi) tutti i veicoli elettrici che al momento si possono guidare. 700 visitatori hanno sfruttato l'occasione per mettersi alla guida di un veicolo elettrico.

L'E-Drive-Day fa parte di un ampio pacchetto di misure per la mobilità sostenibilie sotto il tema #greenmobilitybz; per realizzare questo progetto il dipartimento per l'economia, energia ed ambiente, così come mobilità e viabilità hanno unito le loro forze, sempre con lo scopo di fare dell'Alto Adige una regione modello per la mobilità alpina sostenibile.

"Siamo felici che un grande numero di Altoatesini e Altoatesine abbiano sfruttato la nostra offerta e siano curiosi riguardo la mobilità del futuro. Un conto è sentire parlare di quanto sia favorevole per il clima e l'ambiente, di quante risorse risparmi e di quanto sia efficiente la mobilità elettrica. Ma solo chi si è messo alla guida di un veicolo potrà convincersi davvero" dice il direttore di dipartimento Valentino Pagani, che ha partecipato all'E-Drive Day in sostituzione dell'assessore alla mobilità Florian Mussner.

Sono soddisfatti anche gli organizzatori dell'E-Drive Day. "Siamo contenti di ogni singolo visitatore che si è presentato al Safety Park nella giornata odierna. Per i 700 visitatori ovviamente le macchine elettriche, che erano costantemente in movimento, erano di grande interesse" riassume Harald Reiterer, coordinatore di Green Mobility alla STA - Strutture trasporto Alto Adige. Ma anche per i go-kart elettrici, la e-bike e le moto elettriche c'era grande richiesta.

Il pomeriggio anche il Centro Idrogeno a Bolzano Sud ha aperto le sue porte ed ha concesso di dare uno sguardo alla produzione e all'immagazzinamento.

by